Giornate Europee del Patrimonio 2017

Un fine settimana ricco di aperture straordinarie di luoghi della cultura, quello del 23 e 24 settembre, date in cui il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo promuove le Giornate Europee del Patrimonio in Italia.

Una manifestazione promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Un’occasione di straordinaria importanza per riaffermare il ruolo centrale della cultura nelle dinamiche della società italiana. Dopo il successo delle passate edizioni le GEP tornano nei musei e luoghi della cultura di tutta Italia.

Il tema scelto dal Consiglio d’Europa per l’edizione 2017 è “ Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità che permette di approfondire in modo critico il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, in un ampio arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea.

Ad esempio, nel Vallo di Diano, la Nova Civitas soc. coop. di Padula ha organizzato una serie di visite guidate con guide specializzate in 6 località: Comune di Polla con il Convento francescano di Sant’Antonio e del Museo Civico “Insteia Polla”; Comune di Atena Lucana con il Museo Archeologico; Comune di Sala Consilina con la Cappella di San Giuseppe; Padula con la Chiesa bizantina di San Nicola de Domnis la Chiesa dell’ex Convento di Sant’Agostino; Buonabitacolo con il Museo degli antichi saperi; Comune di Teggiano con il Museo delle Erbe, il Museo delle Arti e tradizioni popolari, il Castello Macchiaroli, la Diocesi di Teggiano-Policastro, il Museo diocesano di San Pietro.

Per l’elenco completo delle attività in programma in Campania visitare la pagina dedicata al seguente link.

Ente: Mibact
Recapiti: Via del Collegio Romano, 27 00186 Roma – Numero Verde: 800991199
Sito web: Vai al sito web