News (15/7/2014) Garanzia Giovani: un'opportunita' per trovare lavoro.


Vuoi iscriverti a Garanzia Giovani o ricevere maggiori informazioni?
Vieni al Centro Informagiovani di Salerno.
Ti aspettiamo!

Per combattere la disoccupazione giovanile il Governo Italiano ha approvato un programma speciale per offrire a tutti i giovani una buona opportunità per trovare lavoro.

Il giovane sarà accompagnato in un percorso di orientamento (della durata massima di 6 mesi) al termine del quale gli sarà offerta una opportunità di formazione/lavoro.


DESTINATARI 

Tutti i giovani italiani, comunitari e stranieri regolarmente soggiornanti
-       che hanno una età compresa tra 15 e 29 anni
-       che non sono inseriti in un percorso scolastico e/o formativo
-       che non sono impegnati in attività di lavoro







ISCRIZIONE
Per partecipare al programma il giovane deve iscriversi al portale nazionale www.garanziagiovani.gov.it oppure su quello regionale www.cliclavoro.lavorocampania.

Per poter accedere alla procedura on line è necessario disporre di una casella email personale sulla quale si riceveranno tutte le comunicazioni inerenti il percorso personale di garanzia giovani.

Nel caso il giovane scelga di registrarsi dal portale nazionale avrà la possibilità anche di scegliere una regione italiana diversa da quella della propria residenza dove intende svolgere il percorso di garanzia giovani.

Vuoi iscriverti e non sai come fare? 
Ti aspettiamo al Centro Informagiovani Salerno! 

Contatti - Mappa















COME FUNZIONA
 Accoglienza e presa incarico
Entro 60 giorni dall’iscrizione il giovane viene contattato da uno degli operatori accreditati per la presa in carico (Centri per l’impiego, Agenzia per il lavoro, ecc.) e per un colloquio iniziale durante il quale saranno presentate le diverse opportunità offerte e le modalità per accedervi.
Orientamento di base (profiling)
In tale fase sarà svolta un’attività di orientamento di base finalizzata all’analisi dei bisogni, delle aspettative, delle esperienze formative e lavorative pregresse e di tutti gli altri elementi personali necessari ad individuare i percorsi e le attività previste da Garanzia Giovani più rispondenti al profilo del giovane.
Orietamento specialistico
Se in fase di profiling fosse necessario, il giovane può essere indirizzato per un servizio di consulenza specialistico per approfondire la valutazione dei possibili percorsi da attivare.


























Piano d'intervento personalizzato (Patto di attivazione)
Entro quattro mesi dal primo colloquio e dopo le diverse attività di orientamento al giovane deve essere proposta un’opportunità concreta che dovrà essere indicata nel PIP (piano d’intervento personalizzato).

Il PIP dovrà indicare le misure concrete tra formazione e accesso al lavoro a cui il giovane dovrà partecipare.









 LE OPPORTUNITÀ PREVISTE DA GARANZIA GIOVANI

Formazione mirata all’inserimento lavorativo.

Percorsi individuali o collettivi di formazione della durata da 50 a 200 ore al fine di favorire il rafforzamento delle competenze tecnico-professionali del giovane.

Reinserimento di giovani dai 15 ai 18 anni in percorsi formativi.

Reinserimento dei giovani in obbligo formativo in percorsi d’istruzione e formazione professionale, allo scopo di consolidare le conoscenze di base e favorire il successivo inserimento nel mondo del lavoro e nella società.

 Accompagnamento al lavoro.

Percorso rivolto ai giovani interessati e pronti per disponibilità, attitudine e profilo professionale ad un inserimento nel mercato del lavoro. Sono previste misure di incentivazione per le imprese volte ad agevolare le assunzioni.

Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale.

È un contratto di formazione/lavoro rivolto ai giovani privi di qualifica o diploma di età tra i 15 ed i 24 anni compiuti, per assolvere all’obbligo scolastico in un ambiente di lavoro con l’obiettivo di far conseguire una qualifica e il diploma professionale nell’ambito di un rapporto di lavoro.

Il contratto può avere una durata massima 3 anni per la qualifica e di 4 anni per il conseguimento di un diploma professionale.

Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere.

È un contratto di formazione/lavoro rivolto ai giovani di età tra i 17/18 e 29 anni per l’acquisizione delle competenze tecnico-professionali e specialistiche previste per uno specifico profilo professionale previsto dai contratti collettivi nazionali di lavoro.

Il contratto può avere una durata massima 3 anni ovvero 5 anni cinque per i profili professionali caratterizzanti la figura dell'artigiano.

Apprendistato per l’alta formazione e la ricerca.

È un contratto di formazione/lavoro rivolto ai giovani di età tra i 17/18 e 29 anni che attraverso la collaborazione tra imprese, istituzioni scolastiche ed Università consente di conseguire: Lauree, 
Master,
 Dottorati di ricerca,
 Diplomi ITS
 Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore (IFTS).È inoltre possibile attivare un contratto di Apprendistato di Ricerca non finalizzato al conseguimento di un titolo di studio.

Tirocinio extra-curriculare, anche in mobilità geografica.

Percorsi formativo/professionali della durata massima di 6 mesi al fine di far vivere al giovane una esperienza in grado di agevolare le scelte professionali e l'occupabilità.

I tirocini possono essere realizzati in mobilità geografica nazionale e transnazionale per favorire esperienze formative e professionali al di fuori del proprio territorio.

Il giovane potrà beneficiare di una indennità di partecipazione nel limite di 3.000 euro o 6.000 in caso di disabili e persone svantaggiate.

Servizio civile.

Il servizio civile è un'esperienza formativa di crescita civica e di partecipazione sociale che consente al giovane di operare concretamente all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione e assistenza.

I Percorsi di servizio civile possono essere svolti da giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni ed hanno una durata di 12 mesi.

Prevede un impegno settimanale dalle 24 alle 36 ore o monte ore annuo non inferiore alle 1.400 ore complessive. Al volontario di servizio civile spetta un rimborso mensile di € 433,80.


Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità

Ai giovani che hanno manifestato attitudini imprenditoriali saranno proposti percorsi specialistici mirati, articolati nelle seguenti fasi:
a) Formazione per il business plan;
b) Assistenza personalizzata per la stesura del business plan;
c) Accompagnamento all’accesso al credito e alla finanziabilità;
d) Servizi a sostegno della costituzione dell’impresa;
e) Supporto allo start up.

Iscriviti alla Newsletter Accedi al Forum
Sportello Impresa