Scuola Italiana Beni Comuni

Euricse, Labsus e l’Università di Trento hanno istituito la SIBEC, la prima scuola italiana per la gestione condivisa dei beni comuni. 
La Scuola Italiana dei Beni Comuni vuole formare professionisti competenti nella gestione condivisa dei beni comuni, coinvolgendo la comunità locale, valorizzandone le potenzialità ed evitando ogni tipo di speculazione.
L’offerta formativa della SIBEC si comporrà di più percorsi, di diversa durata e argomento, abbinando l’apprendimento teorico con strumenti e metodi operativi.
La scuola alternerà moduli di due o più giornate in presenza a periodi di formazione a distanza (soprattutto per occasioni di approfondimento e aggiornamento continuo). 
Il corso verrà articolato in incontri itineranti e affronterà le seguenti tematiche:
– Riconoscere e promuovere i Beni comuni (tra pubblico e privato)
16-18 marzo | Torino
– Organizzare e governare i Beni Comuni (tra impresa e comunità)
6-8 aprile | Venezia
– Attivare e valorizzare le risorse (tra finanza e persone) 
11-13 maggio | Siena
– Progettare e presentare i beni comuni (tra teoria e pratica)
15-17 Giugno | San Vito dei Normanni
Alla scuola potranno partecipare massimo 25 candidati, selezionati sulla base del curriculum e delle informazioni inserite nel form d’iscrizione. La quota di iscrizine è di € 1.500 + iva e include la frequenza completa ai quattro moduli del corso, escluse le spese di viaggio e alloggio.

 

Ente: Scuola Italina dei Beni Comuni
Recapiti: Info on-line
Link: vai al sito web
Scadenza: 13/02/2017