Lavoro per insegnante di italiano a Sarajevo

L’Università di Sarajevo, tramite il supporto dell’Ambasciata d’Italia in Bosnia-Erzegovina, è alla ricerca di un lettore di madrelingua italiana per i corsi di lingua italiana dell’Ateneo previsti nei corsi accademici triennali e magistrali.

E’ previsto uno stipendio, erogato dall’Ambasciata, pari a circa 700 euro mensili. L’impegno si riferisce all’intero anno accademico a partire da metà ottobre 2017.

Si richiede il possesso di una laurea magistrale in “Italiano per l’Insegnamento a stranieri”. Saranno considerate positivamente precedenti e significative esperienze professionali nel settore e un’ottima votazione di laurea.
La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata per il 22 settembre 2017.

Per candidarsi inviare un CV aggiornato a amb.sarajevo@esteri.it .

Ente:  Ambasciata d’Italia a Sarajevo
Recapiti: Cekalusa 39 – 71000 Sarajevo Bosnia ed Erzegovina – Tel. +387 33 218021 – Email amb.sarajevo@esteri.it
Sito web:  Vai al sito web
Scadenza: 22/09/2017