L’Archivio di Stato di Salerno inaugura la mostra “Carte, scartoffie e pinzillacchere“

In occasione della “domenica di Carta 2017”, l’8 ottobre, l’Archivio di Stato di Salerno presenta la mostra “Carte, cartapecore, scartoffie e pinzillacchere, dal più antico al più curioso, i documenti dell’Archivio di Stato di Salerno in mostra”.

Si tratta di un viaggio nel profondo dell’Archivio che tocca campi, momenti e luoghi della storia salernitana più o meno noti: l’età longobarda, il Collegio Medico, la rivolta di Masaniello ma anche le trasformazioni della città in epoca moderna.

Sarà possibile ammirare antiche pergamene longobarde accanto a lapidi in pietra, minuscole monete cartacee, diplomi cinquecenteschi, grandi platee e rilievi di scene del crimine. Parte dell’esposizione è poi riservata ai “donatori”, cioè a tutti coloro che hanno contribuito all’accrescimento del patrimonio dell’Archivio di Stato con documenti, libri e altro, tra di essi Totò.

Alle ore 18,30, concluderà la serata il concerto “Hartmann Musiche e diari di viaggio dell’età di mezzo” con Daniele Apicella, Renata Frana, Orsola Leone e Carlo Roselli.

Ente: Archivio di Stato
Recapiti: Piazza Abate Conforti 7 – 84126 Salerno
Sito web:
Vai al sito web