Ciclo di seminari: “Dante e la Grecia”

Il Dipartimento di Studi Umanistici, il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, hanno organizzato e promosso, in collaborazione con numerose Associazioni e Dipartimenti universitari, una serie di seminari dal 27 ottobre al 16 dicembre.

La cultura è sempre reciprocità e perciò veicolo di integrazione e l’Ateneo di Salerno è stato sempre sensibile a percepire e a tradurre operativamente i flussi di questi valori adeguandoli ai tempi, alle circostanze e agli umori dell’area salernitana. Così Dante, che non conosceva la lingua greca, ha attinto a piene mani dal bagaglio culturale maturato nell’area del Mediterraneo ellenico; e poeti greci e ciprioti, dal Medioevo ai nostri giorni, sono stati significativamente influenzati dall’opera dantesca. Questo flusso bidirezionale di conoscenze, miti, storie, pensieri è stato captato dal progetto Dante e la Grecia che, ideato dalle professoresse Irene Chirico (DISUFF) e Rosa Giulio (DIPSUM) e sostenuto dal partenariato del Dipartimento di Studi Umanistici e dal Dipartimento di Scienze Umane Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, è risultato vincitore di un bando del Ministero della Cultura Italiano, gestito dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 700 anni della morte di Dante Alighieri.

La partecipazione al Convegno in presenza sarà possibile solo previo accreditamento, considerato il numero dei posti limitati a causa delle esigenze di distanziamento imposte dallo stato di emergenza in corso per la pandemia da Covid-19.

Per maggiori informazioni e per consultare il calendario degli eventi, visionare il sito web sottostante.

Ente: Università degli Studi di Salerno
Contatti: Via Giovanni Paolo II, 132 – Fisciano (SA) – Email nsoglia@unisa.it
Sito web: vai al sito web